Ark Journal
Ark Journal
Ark Journal
Ark Journal
Ark Journal
Ark Journal

Ark Journal

Prezzo di listino €16,00

Ark Journal è un semestrale di architettura e design con sede a Copenhagen che esplora spazi e oggetti insieme alle persone che gli hanno creati. L'aspetto interessante della rivista fondata da Mette Barfod è che non tratta arte, architettura e design come fossero compartimenti stagni, ma ne indaga le interazioni ricercando il senso dell'estetica scandinava. 
Incoraggiando un dibattito critico, in ogni numero vengono illustrate case straordinarie viste non come la somma di tante piccole parti, ma come un'unica narrazione intessuta con le storie di vita, la filosofia e l'influenza di chi le abita.
Partendo dall'architettura, Ark Journal allarga lo sguardo ad un contesto più ampio, riflettendone il lato più umanistico e celebrandone la dimensione individuale.

Pagine: 245
Copetina: morbida
Lingua: inglese

VOLUME II
Il secondo volume di Ark Journal si focalizza sul modo in cui l'architettura si è evoluta influenzando la nostra esistenza. 
Tra le sue pagine: in una speciale aggiuntivo di 16 pagine l'acclamato fotografo Francois Halard condivide il suo portfolio personale di interni e architettura; l'artista danese vietnamita Danh Vo ci invita nel suo appartamento di Berlino e nella sua casa di campagna; Michèle Lamy esplora la materialità nel suo atelier di Parigi; John Pawson ammette che la sua nuova casa di campagna ha ammorbidito le sue opinioni sul minimalismo e Max Lamb discute su come i materiali dettano i suoi progetti.
Visitiamo una casa di cemento a Gotland che prende spunto dal paesaggio aspro; incontriamo due artisti danesi che costruirono la loro casa a Møn come composizione vivente; scavando negli archivi del grande modernista danese Jørn Utzon, visitiamo due delle sue case che mostrano il suo genio nel progettare.