Modern Matter n. 17
Modern Matter n. 17
Modern Matter n. 17
Modern Matter n. 17
Modern Matter n. 17

Modern Matter n. 17

Prezzo di listino €20,00

Modern Matter è una pubblicazione semestrale che unisce l'approccio e lo stile a volte caotico dei contenuti trovati online, con la cura per l'estetica e la parola scritta che ha sempre caratterizzato le migliori riviste di carta stampata. Diversa da qualsiasi altra rivista sul mercato, è stata definita come un porno (un orgasmo, diremmo noi) per qualsiasi editore e amante dei magazine. Attenta al contemporaneo, esplora arte, stile, design e cultura da diversi punti di vista, segue un approccio più personale che commerciale nella presentazione dei contenuti.

Dimensione: 21,5x28,5 cm
Pagine: 168 + 28 pagine di supplemento a quotidiano di Larry Clark e Raymond Pettibon

Copertina: morbida
Lingua: inglese

ISSUE 17 - “Is anyone normal out there?”

Con questo numero di nuovo Modern Matter cambia formato, rende morbida la copertina e si trasforma. Nelle parole dei suoi creatori la descrizione di questo numero:

"Ciò che significa "normale" è, ovviamente, soggettivo - per una persona ancora interessata a spingere e ridefinire i confini di ciò che le arti e la cultura sembrano intorno al 2020, non significa necessariamente qualcuno che sostiene lo status quo. Qualche altra domanda a cui stavo pensando, facendo Modern Matter 17: qualcuno sta cercando di mantenerlo più reale? Qualcuno sta cercando di rompere gli schemi? Qualcuno sta cercando di essere audace o di andare oltre i limiti? Qualcuno è disposto a rischiare? Qualcuno sta cercando di essere un individuo? In un'epoca in cui i follower significano fama, e dove finiamo tutti immersi nelle stesse storie, nelle stesse immagini e nella stessa estetica generale, questo nuovo numero è interessato a esplorare individui e artisti che hanno creato un corpus di opere - o un atteggiamento generale - che è progettato per riflettere ciò che rappresentano, oltre a ispirare gli altri a difendere anche i propri ideali. Da Raymond Pettibon a Larry Clark a Torey Thornton, stiamo guardando quelle figure che stanno ridefinendo e creando il loro "normale". In questo decennio, rendiamo "normale" tutto quello che vogliamo che lo sia."