Rubbish n. 9
Rubbish n. 9
Rubbish n. 9
Rubbish n. 9
Rubbish n. 9
Rubbish n. 9
Rubbish n. 9

Rubbish n. 9

Prezzo di listino €74,00

Rubbish è un pezzo unico che arriva da Singapore. Prodezza editoriale che non è una rivista, né un magazine, bensì una FAMzine, ovvero "family zine", termine coniato da due genitori designer che alcuni anni fa hanno intrapreso un progetto folle: creare con i propri figli uno collettivo artistico. 

E così nel 2011 Claire, mamma di 43 anni, Renn, figlio di 12 anni, Aira, figlia di 12 anni e Pann, padre di 44 anni di Singapore, hanno dato vita al collettivo artistico "Holycrap".

Un collettivo familiare di 4 persone che rielabora progetti artistici e di design basati sulla propria storia familiare e gli aspetti più intimi della stessa.

Oltre a fare mostre e presentare le proprie opere nel mondo del design e dell'arte contemporanea con grandi riscontri, hanno creato Rubbish FAMzine, che è una delle loro espressioni artistiche più alte e che racchiude la manualità e la sapiente eccentricità di tutti e 4 i componenti della famiglia. 

Rubbish racconta gli oggetti e le persone della vita più intima di questa famiglia-collettivo tramite una scatola di oggetti, fotografie e testi autentici, sapientemente assemblati a mano dai 4 in persona.

Ogni numero viene prodotto in 300 pezzi numerati e racchiude ben più dei semplici oggetti che ha all’interno. Rubbish trasmette il calore di una famiglia, ti catapulta dentro alle relazioni e ai sentimenti umani, in una dimensione apparentemente lontanissima dal concetto di magazine.

 

ISSUE 9 - The Unfinished Chronicles of the Chair Ballad

Il primo numero che siamo riusciti ad avere nel nostro catalogo è il 9 uscito a Dicembre 2019 e tutto dedicato alla storia delle sedie.

E’ un numero che parla molto di design e ripercorre finemente la storia di modelli di sedie icone di vita pubblica e famigliare.

Si apre con foto di famiglia di sedie moderne sulle quali sono seduti Renn e Aira durante gli anni del loro passaggio dall’infanzia fino all’adolescenza. Prosegue poi con reportage fotografici di panchine pubbliche e sedie moderniste contenute in film dei quali la famiglia è molto appassionata. Ad ogni foto con modello corrisponde una dettagliata descrizione del tipo di sedia e dell’uso che ne viene fatto.

Una sezione è tutta dedicata poi al mito della coppia di designer Charles e Ray Eames, che hanno fatto la storia di questo oggetto. Un filo conduttore lega questo numero anche all’Italia, con uno speciale sul Memphis design group, il movimento di designer milanesi degli anni Ottanta del secolo scorso guidato da Ettore Sottsass.

Infine si arriva all’interpretazione che Ikea ha dato al design della sedia col modello Frostas, per concludere con il pezzo simbolo di questo numero di Rubbish: una modellino di sedia costruito dalla famiglia che adatta un modello Frostas allo stile modernista del gruppo Memphis. Il modellino può essere costruito dal lettore.

La rivista è assemblata manualmente dalla famiglia in ogni pezzo. Il formato della rivista è compatto e si presenta come una scatola incellophanata con dentro tutti i contenuti presentati ed il modellino. All'esterno la numerazione manuale della copia. 

Nel prezzo è compresa la spedizione GRATUITA con corriere tracciato.

Su Frab’s sono disponibili 5 dei 300 pezzi prodotti.