Dàme n.2

$29.00

Dàme è una nuova rivista indipendente italiana fondata da Sara Augugliaro ed edita da Frab's Publishing. Un magazine necessario che tratta del corpo delle donne (includendo con questo termine la comunità LGBTQIA+) da diversi punti di vista - esperienze personali, progetti artistici e fotografici, collezioni di moda - con lo scopo di creare un dibattito intorno a normalizzazione ed accettazione del proprio corpo, prevenzione alla discriminazione, confini di genere, sessualità, inclusione, ma anche sul ruolo che giocano moda e cultura nella percezione di sé e degli altri.
L’obiettivo, quindi, è quello di rappresentare un cambiamento attraverso l’editoria indipendente, per lottare verso una giustizia sociale in cui le diversità fisiche, di genere e provenienza non siano sostenute come tali, ma tutelate perché qualità essenziali per arrivare a una piena inclusione.
La body positivity non è affrontata nel magazine nella sua accezione mainstream e non è divulgata in maniera ‘urlata’ ed ‘imposta’. La body positivity a cui Dàme auspica è quella originale, volta a smantellare il concetto di bellezza e i canoni della performance femminile. Dàme non ‘urla’ agli altri di amarsi incondizionatamente: cerca di riscrivere semplicemente il modo di rappresentare la donna nei media di oggi affinché la diversità diventi la normalità e sceglie la carta stampata per divulgare questa nuova rappresentazione.  
Tra le pagine di Dàme è possibile trovare approfondimenti e interviste a donne comuni, designer ad artist*, che riflettono sul rapporto con il proprio corpo e quello degli altri e la propria esperienza in quanto esseri umani.

ISSUE 2
Se nel numero d'esordio di Dàme si parla della pancia, questa seconda edizione si concentra invece sulle gambe.
Tra le pagine di Dàme 02, non solo viene mostrata la diversità delle nostre gambe, con cellulite, protesi o vene varicose, ma vengono affrontate tematiche annesse ad esse come la depilazione, la strumentalizzazione del corpo, la fluidità di genere e la salute mentale.
Questo numero di Dàme cerca quindi di scoprire storie, simbologie e stereotipi legati alle gambe e sensibilizzare i lettori sulla visione della donna e le sue forme.
La pubblicazione include inoltre i contributi di figure quali Bellamy Ogak, attivista anti razziale, cultural creator e co-fondatrice di Afroitalian Souls, Ambra Sabatini, campionessa mondiale paralimpica dei 100 metri, e Farida Kant, drag artist, performer, e finalista di Drag Race Italia S1. 
Dàme edizione 02 è stata realizzata in collaborazione e con il supporto di ADAM, Associazione Disturbi Alimentari Mestre, un’associazione di informazione, sensibilizzazione e prevenzione dei disturbi alimentari in Italia. 
 
Dimensioni: 23,5 x 16,5 cm
Numero di pagine: 180
Lingua: Italiano + Inglese
Edito Frab’s Publishing