Berlin Quarterly issue #10

Berlin Quarterly issue #10

Prezzo di listino €15,00

Berlin Quarterly è una rivista culturale di giornalismo, letteratura e arti visive che, partendo dalla capitale tedesca, allarga il suo sguardo in una prospettiva globale.
Tra le sue 168 pagine è possibile trovare reportage, saggi, poesie, servizi fotografici e storie interessanti che provengono da ogni angolo del mondo, diventando la chiave di lettura per una reciproca comprensione. 
Secondo gli autori di Berlin Quarterly, infattipossiamo interpretare il passato e prepararci alle sfide del futuro soltanto facendo buon uso di questi strumenti.

ISSUE #10
REPORTAGE
Allyn Gaestel scrive da Kinshasa per raccontare la storia di un collettivo indipendente di prostitute nella capitale congolese. Gaestel ripercorre la storia del lavoro sessuale nella regione dai tempi coloniali ai giorni nostri e fonda il reportage su ritratti ravvicinati delle donne coinvolte.
POESIA
Sono presenti due poeti nigeriani: Niran Okewole e Precious Arinze. Il loro lavoro è espansivo e spazia, sia nella forma che nel contenuto, dalle scene contemporanee di donne che si baciano nelle chiese al commercio degli schiavi con l'elenco dei colpevoli. Inoltre, il famoso poeta tedesco Jan Wagner appare come in una conversazione con l'editore di poesie Ezequiel Zaidenwerg.
RACCONTI
Questo numero include quattro racconti: il vorticoso resoconto di Clemens Meyer sul lavoro sessuale nella Germania orientale, la meditazione di Esther Kinsky sul fiume Reno, l'incontro di Eloghosa Osunde con i ghoul e le storie romantiche di Darryl Pinckney a Berlino.
FOTOGRAFIA
Il portfolio di foto di Jann Höfer illustra un villaggio tedesco in Cile, fondato dopo la seconda guerra mondiale, nel suo imbarazzante rebranding come destinazione turistica