Safar n.7

$37.00

Safar è un magazine indipendente con sede a Beirut di design e cultura visiva. È un po' la nostra finestra sul fermento culturale e artistico che attraversa silente il medio oriente. 
Fondato dall'agenzia Studio Safar, in ogni numero artisti, scrittori e designer vengono invitati ad esplorare un differente tema. 
"Safar" in arabo significa viaggio e si riferisce in questo caso all'esplorazione di nozioni di comunicazione, in particolare attraverso i confini disciplinari, culturali e linguistici.
Safar nasce per rimediare alla scarsità di scritti critici sul design nel sud del mondo e mira a riconoscere i designer come agenti attivi della produzione culturale.

Dimensioni: 27,5x21 cm
Copertina: morbida
Lingua: inglese e arabo

ISSUE 7
Il settimo numero di Safar, che esce in un periodo particolarmente turbolento per il Libano, è dedicato al Network ed esplora le pratiche di costruzione di comunità e gli spazi dei collettivi di stampa da New York alla Spagna; discute i simboli e gli spazi sicuri in Palestina; parla di resistenza afroamericano attraverso l'aiuto reciproco; esamina le direzioni in cui la distribuzione e la produzione cinematografica sono storicamente fluite in Libano; segue l'intricato ed esauriente processo di denominazione per un corso di laurea magistrale in design unico nel suo genere; approfondisce il corso virale di un professore su Ye; pone domande sui finanziamenti culturali e sul modo in cui si muove il denaro; traccia le reti globali che intrecciano terra, cibo, consumo e occupazione; e altro ancora.